Spingersi oltre gli attuali limiti dell’Organizzazione della Conoscenza