Ancora su Fedro, Ademaro, Perotti