Se li uomini fussino tutti buoni: contrattualismo e metamorfosi del bene in Machiavelli