Il contributo prende in esame la raccolta di epistole morali di modello oraziano che Saverio Mattei pubblicò nel 1776 sotto il titolo di Paradossi. Si tratta di testi di ispirazione marcatamente senechiana (con particolare riguardo al dialogo De vita beata), e l’autore vi affronta il tema della felicità alla luce degli insegnamenti della filosofia stoica, ricollocando nel quadro della problematica settecentesca il classico argomento del rapporto tra felicità e virtù.

La vita felice dell'uomo savio: Saverio Mattei e il paradosso della felicità

Di Ricco, Alessandra
2012

Abstract

Il contributo prende in esame la raccolta di epistole morali di modello oraziano che Saverio Mattei pubblicò nel 1776 sotto il titolo di Paradossi. Si tratta di testi di ispirazione marcatamente senechiana (con particolare riguardo al dialogo De vita beata), e l’autore vi affronta il tema della felicità alla luce degli insegnamenti della filosofia stoica, ricollocando nel quadro della problematica settecentesca il classico argomento del rapporto tra felicità e virtù.
Felicità pubblica felicità privata
Roma
Edizioni di Storia e Letteratura
9788863724615
Di Ricco, Alessandra
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/94902
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact