«Francesco Guicciardini, quello che scrisse questa istoria, dottore di legge»