Il vero e il convenzionale