Analisi dei pigmenti degli affreschi presenti nelle abitazioni sottostanti la Basilica dei SS. Giovanni e Paolo sul colle Celio (Roma), databili dalla fine del I sec. d.C al IV sec. d.C. Analisi tramite microscopia elettronica a scansione con spettrometro a dispersione di energia (SEM-EDS) e spettroscopia infrarossa sia in modalità ATR che micro. Sono stati individuati ocre (gialle e rosse), miscele a base di piombo (come sandyx o syricum), terra verde, malachite, cinabro e blu egizio.

Caratterizzazione di pigmenti antichi provenienti dalle Domus sotto la Basilica dei SS. Giovanni e Paolo, Celio (Roma)

Raaijmakers, Mariette;Andreoli, Martina;
2008-01-01

Abstract

Analisi dei pigmenti degli affreschi presenti nelle abitazioni sottostanti la Basilica dei SS. Giovanni e Paolo sul colle Celio (Roma), databili dalla fine del I sec. d.C al IV sec. d.C. Analisi tramite microscopia elettronica a scansione con spettrometro a dispersione di energia (SEM-EDS) e spettroscopia infrarossa sia in modalità ATR che micro. Sono stati individuati ocre (gialle e rosse), miscele a base di piombo (come sandyx o syricum), terra verde, malachite, cinabro e blu egizio.
Colore e Arte: storia e tecnologia del colore nei secoli
Bologna
Patron
9788855529808
Fermo, P.; Delnevo, E.; Raaijmakers, Mariette; Andreoli, Martina; Gianelle, V.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/91602
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact