Nel tardo medioevo anche le comunità locali della diocesi di Trento si impegnarono nella costruzione di edifici sacri, chiesero e gradualmente ottennero la presenza di preti e l’amministrazione dei sacramenti anche nei luoghi più decentrati, gestirono le risorse economiche delle loro chiese come una componente dei beni comuni. L’articolo si propone come la premessa di uno studio più ampio.

Pievi e cappelle in area trentina nel tardo medioevo

Curzel, Emanuele
2012-01-01

Abstract

Nel tardo medioevo anche le comunità locali della diocesi di Trento si impegnarono nella costruzione di edifici sacri, chiesero e gradualmente ottennero la presenza di preti e l’amministrazione dei sacramenti anche nei luoghi più decentrati, gestirono le risorse economiche delle loro chiese come una componente dei beni comuni. L’articolo si propone come la premessa di uno studio più ampio.
2012
x
La chiesa «dal basso»: organizzazioni, interazioni e pratiche nel contesto parrocchiale alpino alla fine del medioevo
Milano
Franco Angeli
9788856845594
Curzel, Emanuele
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Curzel cappelle.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 88.86 kB
Formato Adobe PDF
88.86 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/91491
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact