Aspetti diegetici nel «Wozzeck» di Alban Berg