Le risorse collettive in un comune trentino: una gestione sostenibile?