Introduzione. Il "valore aggiunto" della cittadinanza