L'esilio della parola: dal silenzio biblico al silenzio di Auschwitz