Il Canto di Ulisse e i paradossi della memoria in Primo Levi