Fogazzaro, Praglia e la spiritualità benedettina