La Biblioteca capitolare di Trento e la sua raccolta di incunaboli: l'altra metà della parola scritta