“Stridor delle padelle come di suono d’organo”. Le professioni culinarie ovvero l’educazione dei sensi nella “piazza universale” fondata sul lavoro.