Trento, caso di studio