Il volume propone un percorso che a partire da un’analisi delle sfide che i nuovi scenari globali pongono alla formazione, conduce a proporre nuovi modelli di educazione alla cittadinanza che sappiano dar conto contemporaneamente dell’esigenza di promuovere l’identità culturale e non ignorino la realtà multiculturale delle società contemporanee. In particolare, poi, vengono analizzati i contributi che modelli di teoria politica possono portare a un approccio educativo alla cittadinanza. L’attenzione è posta soprattutto sul modello del liberalismo, come è stato riconfigurato da Rawls, e su quello che alcuni indicano come una possibile alternativa ad esso, il comunitarismo. Si ravvisa sul piano educativo, inteso in sé come prassi politica, una possibile via di soluzione alle antinomie generate dalla possibilità di coniugare il valore dell’identità (soprattutto culturale) con le istanze universaliste del liberalismo dei diritti, per delineare percorso di formazione a una cittadinanza in chiave interculturale, centrata su un’identità multipla e plurale, tutta da definire sul piano politico e giuridico, ma certamente oggetto e esito di un agire educativo.

Cittadinanza interculturale: esperienza educativa come agire politico

Tarozzi, Massimiliano
2005

Abstract

Il volume propone un percorso che a partire da un’analisi delle sfide che i nuovi scenari globali pongono alla formazione, conduce a proporre nuovi modelli di educazione alla cittadinanza che sappiano dar conto contemporaneamente dell’esigenza di promuovere l’identità culturale e non ignorino la realtà multiculturale delle società contemporanee. In particolare, poi, vengono analizzati i contributi che modelli di teoria politica possono portare a un approccio educativo alla cittadinanza. L’attenzione è posta soprattutto sul modello del liberalismo, come è stato riconfigurato da Rawls, e su quello che alcuni indicano come una possibile alternativa ad esso, il comunitarismo. Si ravvisa sul piano educativo, inteso in sé come prassi politica, una possibile via di soluzione alle antinomie generate dalla possibilità di coniugare il valore dell’identità (soprattutto culturale) con le istanze universaliste del liberalismo dei diritti, per delineare percorso di formazione a una cittadinanza in chiave interculturale, centrata su un’identità multipla e plurale, tutta da definire sul piano politico e giuridico, ma certamente oggetto e esito di un agire educativo.
Scandicci (FI)
La nuova Italia
9788845312670
Tarozzi, Massimiliano
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/70124
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact