Che cosa ci stanno a fare, nella pratica didattica della sociologia, i 'classici' del pensiero sociale moderno?