L'itinerario poetico di Valente: dalla luce remota del deserto al tenue orlo di inesistente ombra