«Stato moderno» e «costituzionalismo antico». Considerazioni inattuali