Per la semantica dello Stato moderno: la metafora del tribunale