Il rifiuto della sofferenza e della morte nella società contemporanea