La diffusione dei servizi telematici. Discriminanti tecnologiche, istituzionali ed organizzative