Middlemarch: il microscopio, la goccia d'acqua e gli impercettibili movimenti del narrare