L'economia e i volti del tempo: rileggendo un articolo di Fernand Braudel