Il «Petrarca» di Gershom Soncino