Perché gli enunciati idealizzazionali si applicano alla realtà?