Commento all'art. 17 del d.lgs. 24 marzo 2006, n. 155