Mercato globale e lavoro come relazione: ambivalenze del lavoro in Europa