Lo Stato moderno, II: Principe e ceti