Il GULag e la letteratura: storia di un genere mancato