Intertestualità e strategie narrative nella fiaba fantascientifica di Margaret Cavendish