La donna che lavora. La condizione femminile fra arretratezza e società industriale