Estetica applicata: nuova prospettiva in filosofia dell’arte?