L’immagine “donna de la mente” dalle "Rime" alla "Vita Nova"