La val Degano e la riflessione dei geografi