Pubblicato in Svezia nel 1945, "Il serpente" è il romanzo di debutto dello scrittore Stigliato Degerman. L'azione è ambientata tra i soldati chiamati in servizio durante la mobilitazione generale per prevenire invasioni di potenze straniere durante la Seconda guerra mondiale e la vita militare diventa metafora dell'angoscia inestirpabile - secondo la visione filosofica dell'autore - dalla condizione umana.

Il serpente / Ferrari, Fulvio. - STAMPA. - (2021), pp. 7-297.

Il serpente

Fulvio Ferrari
2021

Abstract

Pubblicato in Svezia nel 1945, "Il serpente" è il romanzo di debutto dello scrittore Stigliato Degerman. L'azione è ambientata tra i soldati chiamati in servizio durante la mobilitazione generale per prevenire invasioni di potenze straniere durante la Seconda guerra mondiale e la vita militare diventa metafora dell'angoscia inestirpabile - secondo la visione filosofica dell'autore - dalla condizione umana.
Ormen
Milano
Iperborea
978-88-7091-631-7
Svedese
Ferrari, Fulvio
Il serpente / Ferrari, Fulvio. - STAMPA. - (2021), pp. 7-297.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/290731
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact