Governo del territorio, tutela della sicurezza e coinvolgimento della cittadinanza: una sinergia preticabile?