La 'cittadinanza di genere': una possibile chiave di lettura dell'evoluzione normativa