L'idea di Kuhn: un nuovo ruolo per la storia