Tra formulario e individualità: Giovanni Giustinian, notaio del testamento di Marco Polo