Lo sfruttamento dei versanti a bassa quota: il caso di Tenno