Sapere i "non saperi" del diritto. Una proposta socratica