Controstrategie e miti rivoluzionari: note su un testo fondativo dell'Arte Povera