"How shapely she is/ What fine bones". L'immagine medica del corpo femminile e il potere della trasparenza nella cultura moderna