Aequitas e giustizia distributiva nel «Paradiso» di Dante