Dagli anni Ottanta del XX secolo, con autori come Jean-Luc Marion, Michel Henry ed Émilie Tardivel, la fenomenologia francese ha assunto una fisionomia originale e inconfondibile, che le deriva dall’aver elevato a idee direttrici concetti come quelli di dono, nascita, evento e chiamata e dall’avere ripensato il ruolo del soggetto tramite le corrispondenti nozioni di testimone, donatario e “interloquito” . Il presente volume offre, in prima traduzione italiana, sei saggi – tre di Jean-Luc Marion e tre di Émilie Tardivel – che testimoniano della perdurante vitalità di questa prospettiva. In un puntuale confronto con i classici della fenomenologia (in primo luogo Heidegger e Husserl), ma anche con il pensiero cristiano (Agostino) e con pensatori più recenti (Jan Patočka, Claude Romano), le analisi fenomenologiche di Marion e Tardivel sanno restituirci la meraviglia del primo sguardo dell’io venuto al mondo, la gratitudine di fronte al sovrabbondante donarsi dell’essere e la pienezza di senso che si offre a chi presta orecchio, in ogni cosa, alla vibrante eco dell’origine.

Fenomenologia del dono / Brentari, Carlo. - STAMPA. - 5:(2018), pp. 1-148.

Fenomenologia del dono

Brentari, Carlo
2018

Abstract

Dagli anni Ottanta del XX secolo, con autori come Jean-Luc Marion, Michel Henry ed Émilie Tardivel, la fenomenologia francese ha assunto una fisionomia originale e inconfondibile, che le deriva dall’aver elevato a idee direttrici concetti come quelli di dono, nascita, evento e chiamata e dall’avere ripensato il ruolo del soggetto tramite le corrispondenti nozioni di testimone, donatario e “interloquito” . Il presente volume offre, in prima traduzione italiana, sei saggi – tre di Jean-Luc Marion e tre di Émilie Tardivel – che testimoniano della perdurante vitalità di questa prospettiva. In un puntuale confronto con i classici della fenomenologia (in primo luogo Heidegger e Husserl), ma anche con il pensiero cristiano (Agostino) e con pensatori più recenti (Jan Patočka, Claude Romano), le analisi fenomenologiche di Marion e Tardivel sanno restituirci la meraviglia del primo sguardo dell’io venuto al mondo, la gratitudine di fronte al sovrabbondante donarsi dell’essere e la pienezza di senso che si offre a chi presta orecchio, in ogni cosa, alla vibrante eco dell’origine.
Brescia
Scholé (Editrice Morcelliana srl)
9788828400271
Fenomenologia del dono / Brentari, Carlo. - STAMPA. - 5:(2018), pp. 1-148.
Brentari, Carlo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Fenomenologia del dono.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 6.95 MB
Formato Adobe PDF
6.95 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/211062
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact