"Per non pretendersi senza genesi". La questione del soggetto nella fenomenologia della donazione