La «giustizia» del beneficio. Fra responsabilità civile e welfare del danneggiato